Viaggio in Finlandia in estate, dove andare? Nel Wild Taiga

(Finlandia)

Qual è il periodo migliore per un viaggio in Finlandia? In estate o in inverno?
La domanda non è banale e la risposta non può essere definitiva: dipende. Dipende da cosa ci si aspetta da un tour finlandese, dal tipo di esperienza che si cerca.

Nell’articolo di oggi vorremmo focalizzarci sui viaggi in Finlandia in estate, cercando di capire dove andare di preciso.
Considerando il periodo, caratterizzato da molte ore di luce dopo lunghi mesi al buio, l’idea vincente è esplorare in particolare l’area conosciuta come “Wild Taiga“.

Cosa aspettarsi? Natura incontaminata a perdita d’occhio, sport outdoor, esperienze adrenaliniche, animali della foresta: questa regione è ricca di stimoli per godersi quanto più possibile l’estate finlandese.

Wild Taiga: dove si trova?

La zona si trova a nord-est del Paese ed è caratterizzata da foreste di conifere, per lo più. Qua e là si stagliano all’orizzonte dei laghetti davvero molto graziosi: un’atmosfera placida, dalla bellezza infinitamente amplificata dal riflesso degli alberi a pelo d’acqua.

La luce, d’estate, è morbida e calda… E sarà incantevole lasciarsi ammaliare dai raggi del sole quando in è piena notte!

Questa è l’area giusta per quel tipo di viaggiatore molto attivo perché qui è come se, ogni anno, la natura si risvegliasse tutta d’un colpo: le lande spoglie e innevate si colorano di un verde intensissimo.
Gli alberi si vestono a festa, gli animali sprigionano vitalità, fiumi e laghi sono colmi di acqua pura per nutrire il paesaggio ma anche per consentire attività sportive outdoor.

Cosa fare d’estate nel Wild Taiga

Allora, cosa si può fare da queste parti da giugno in poi?
Eccoci pronte a darti qualche spunto: piccoli assaggi di molteplici attività possibili nella natura, alla scoperta non solo di luoghi ma soprattutto di chi abita questi posti: animaletti piccoli o decisamente grandi… Qui ci sono infatti i predatori più grandi d’Europa, alcuni esistenti solo qui perché altrove si sono estinti. Invece, nella Wild Taiga, godono di ottima salute, per via dell’ambiente puro e florido che ancora c’è.
Quindi come fare per godere di tanta meraviglia? Quali attività sono consigliate da giugno in poi?

1) Bear Watching in Finlandia

L’incontro più sorprendente che ti possa capitare di vivere è quello con l’orso bruno: è lui il più illustre abitante delle taighe!
Quindi, una serata dedicata ad ammirarlo da vicino – ma a distanza di sicurezza, soprattutto per non disturbarlo – è il plus che non può mancare.
Grazie alle indicazioni delle guide esperte, possiamo posizionarci in uno dei migliori punti di osservazione, al calar del sole.
Con pazienza e gustando una buona merenda tipica, forse il re della taiga farà capolino.
E se non si dovesse presentare? Poco male: di sicuro lungo i sentieri incroceremo ghiottoni, cervi, linci, renne, scoiattoli volanti, rapaci, volpi e alci.

2) Rafting e Buggy: pura adrenalina!

Per provare il brivido e sfidare la natura finlandese, nulla è meglio che lanciarsi in sessioni di sport estremi.
Non c’è da temere: tutto si svolge in assoluta sicurezza e con la presenza di guide esperte.
Togliamo gli scarponcini da trekking e indossiamo caschetto, muta galleggiante e giubbotto salvagente: ci siamo, è il momento del river rafting, di percorrere le correnti che conducono a valle.
Impagabile l’impatto con il paesaggio circostante da un punto di vista inedito: direttamente dal fiume!
Per restare a terra invece, senza rinunciare al colpo d’occhio e al divertimento, allora è possibile fare un safari paesaggistico in buggy.
Si tratta di un’escursione su un’auto scoperta ed equipaggiata per le corse sulle colline: un saliscendi a tutta velocità, in direzione dell’altura di Ruka. E una volta in cima, il cuore batterà all’impazzata non solo per l’emozionante escursione ma soprattutto per lo straordinario paesaggio che si presenterà!

3) Relax tra sauna, bici e walking city tour

Dopo giornate così intense, il corpo reclama relax. In alcune delle migliori strutture della Wild Taiga è possibile utilizzare gratuitamente sauna e vasche idromassaggio, per una coccola extra e per rigenerarsi in vista della prossima avventura nella natura finlandese.
Per chi non è mai stanco/a, invece, ci sono mountain bike e canoa gratis per gli ospiti: un ottimo modo per andare alla scoperta dei dintorni nelle pause tra un trekking e l’altro.
E per finire, in questa lista minimal di cose da fare in Finlandia d’estate, suggeriamo di organizzare sempre un break a Helsinki. Oltre a prevedere un Walking City Tour, sarebbe molto interessante regalarsi una degustazione guidata, scoprendo abbinamenti inediti tra cibi locali e birre artigianali.

Proposte complete per viaggi estivi in Finlandia

Come conciliare tutti questi spunti di vita all’aria aperta, senza tralasciare nulla e riuscendo soprattutto ad ottimizzare tempi e spostamenti? Con il nuovo programma di viaggio “Finlandia: avventura estiva sulle tracce dell’Orso Bruno”: clicca qui per leggere in dettaglio tappe, attività e organizzazione di un tour ecologico, attivo e sostenibile.
Tutto è studiato per permettere di staccare davvero dai ritmi frenetici delle nostre vite e dall’inquinamento delle nostre città: non potrai iniziare la tua estate meglio di così!

Vuoi avere qualche informazione sui nostri tour in Finlandia in estate?

Contattaci, compilando questo modulo, saremo felici di conoscerti e creare, senza impegno, un itinerario in base ai tuoi interessi, alle tue esigenze e a ciò che più desideri vivere in questa vacanza!