Obidos: un luogo magico dove si torna indietro nel tempo

Obidos (Portogallo)

In Portogallo c’è un luogo speciale in cui ogni volta che ritorno faccio un sorprendente passo indietro nel tempo.

E’ Obidos, un piccolo borgo medioevale che ha il potere di farti innamorare all’istante. Io per prima ne sono stata rapita ed è per questo che oggi ti voglio raccontare di questo luogo dalle atmosfere tipicamente fiabesche. Una struttura antica, rimasta intatta nei secoli, quella di un piccolo feudo che, con le sue mura, il suo castello e le strade lastricate di pietra, ti incanta dal primo momento.

Se ami le cittadine di collina e sei alla ricerca di quell’autenticità “fuori dal tempo” potresti trovare la strada principale un po’ troppo turistica, ma se piano piano ti allontani verso zone meno frequentate, potrai cogliere l’atmosfera più vera della cittadina. Ed è probabile che anche tu decida semplicemente di lasciarti guidare dai tuoi piedi, di perderti passo dopo passo tra i suoi stretti vicoli dagli scorci incantevoli. Ti innamorerai di ogni angolo, tanto da non riuscire a smettere di fotografare perché ogni diversa prospettiva offre nuove emozioni.

Un’atmosfera che ti rapisce

Io sono stata particolarmente affascinata dai colorati contorni delle case, che risaltano così tanto sul bianco candido delle mura esterne che quasi non puoi distogliere lo sguardo. Anche porte e finestre sono contornate dagli stessi colori e impreziosite da fiori di bouganville, piante di cactus ed edere rampicanti donano al luogo un fascino unico e che vale la pena vedere anche in una giornata di brutto tempo o in una particolarmente affollata.

Concediti poi una passeggiata sulle antiche mura di Obidos, per osservare la città da un punto di vista privilegiato. L’occhio fa fatica a soffermarsi su qualcosa, vede solo bellezza intorno a sé.

I sapori del luogo

La cittadina è piena di botteghe di artigiani che vendono ceramiche tipiche, tessuti colorati e alcune delle delizie del Portogallo, dolcetti tipici come il Pastel de Nata (tortine alla crema) e vino Porto in primis . Anche le caffetterie sono particolarmente apprezzate soprattutto da noi Italiani dato che l’amore dei portoghesi per il caffè forte, denso e corto, è l’unico in tutta Europa simile a quello del nostro espresso.

Ti consiglio di non lasciarti sfuggire l’occasione di gustare un buon caffè accompagnato da un Pastel de Nata: il gusto dolce della crema insieme a quello deciso del caffè sarà una vera sinfonia per le tue papille gustative.

Un’altra esperienza che non dovresti perderti e che ti proporranno in molti sicuramente, è quella di assaggiare il liquore tipico del luogo, la Gingja.  Troverai bancarelle e negozi che lo servono in golose tazzine di cioccolato al costo di solo 1 euro! Vedrai che dopo averlo assaggiato, capiterà anche a te di tornare a casa con una bottiglia come souvernir.  Dimenticavo: fai attenzione, perché è talmente buono che un copo tira l’altro 😊

Vivere l’autenticità del borgo

Essendo la cittadina molto turistica, ti consiglio di scegliere il momento per visitarla e a mio avviso il migliore, per godersi la vera Óbidos è sicuramente al mattino presto oppure al pomeriggio tardi, dal tramonto in poi. In queste fasce orarie è generalmente difficile trovare il paese affollato di turisti; sarà più facile trovare le persone del posto, che si godono le vie del proprio paese, potrai cosi intrattenere con loro conversazioni e assaporare la vera autenticità di questo luogo incantevole.

Óbidos è un luogo speciale, che merita di essere visitato con del tempo a disposizione, l’ideale sarebbe dormirci almeno una notte: il passeggiare tra le viuzze svuotate dai turisti giornalieri, ti permetterà di godere di ogni suo particolare e vedrai, l’atmosfera che assaporerai, ti farà innamorare e lasciare un pezzettino di cuore, come è capitato a me.

Prima di chiudere questo articolo volevo darti una piccola chicca e lasciarti un consiglio: essendo il borgo di origine medioevale è ricco di misteri, leggende e curiosità. Scoprilo con una guida locale, come ho fatto io, che ti racconterà il significato dei colori dei contorni delle case, la storia di Re Dionigi I e della Regina Isabella e molti altri aneddoti che potresti non trovare nelle guide, nemmeno nelle più gettonate.

Ti ho fatto già innamorare di Obidos? Compila il form qui sotto e insieme disegneremo il tuo prossimo viaggio alla scoperta del Portogallo!

Vuoi trascorrere un week end fiabesco all’interno del borgo medioevale di Obidos?

Contattaci, compilando questo modulo, saremo felici di conoscerti e creare, senza impegno, un itinerario in base ai tuoi interessi, alle tue esigenze e a ciò che più desideri vivere in questa vacanza!

Apri chat

Inserisci qui sotto il tuo nome e la tua email per ricevere tante idee di viaggio per le tue prossime vacanze!

Subito per te, 18 ispirazioni di viaggio in un EBOOK di 139 pagine, del valore di 27€, OGGI GRATIS per te!

San Vito Lo Capo, Bali, Valencia, Tokyo, Siena... sarà qui dentro la vacanza a cui non avevi ancora pensato?