Una imperdibile gita di giornata partendo da Dublino: Glendalough e Kilkenny

(Irlanda)

La mia passione per l’Irlanda è ormai cosa nota e mi accorgo che, spesso, l’interesse e la simpatia verso quest’isola dal carattere energico e dirompente è condivisa.

Ecco perché ho pensato di raccontarti di una imperdibile gita di giornata se ti trovi a Dublino, che spesso è la destinazione più comoda essendo la capitale ed avendo maggiori collegamenti con il resto dell’Europa.

Ho già raccontato un po’ dell’anima di Dublino durante la sua festa patronale in questo articolo.

L’Irlanda però non è solo Dublino… anzi! Benché la capitale sia il fulcro economico del Paese per antonomasia, piena di vita e di allegria, di persone che non ti negano mai un brindisi e due chiacchiere, è innegabile che un po’ della sua storia sia andata perduta con il sopraggiungere delle grandi industrializzazioni che hanno riguardato anche i centri cittadini. Prendiamo ad esempio la Guinness Storehouse, un impianto produttivo in piena regola, affascinante ed imponente che però si trova a pochissima distanza dal centro. E’ innegabile che la sua posizione sia comodissima per una visita, ma è altrettanto innegabile che sia un po’ anomalo trovare uno stabilimento così importante letteralmente inglobato nel tessuto urbano.

Se ti trovi in Irlanda e desideri conoscerne la sua storia più antica, ti consiglio quindi di prevedere una gita di giornata in due destinazioni non troppo distanti da Dublino ma che ti proiettano idealmente in un’altra epoca.

L’Irlanda medievale si racconta a Kilkenny

Se mi chiedessi se c’è una parola che, secondo me, descrive la cittadina di Kilkenny, non esiterei un attimo a rispondere. L’aggettivo che più le si addice, secondo la mia opinione, è “medievale”.

Accarezzato dalle acque del fiume Nore questo piccolo borgo dista circa un’ora e mezza da Dublino con la quale è regolarmente collegata anche dai mezzi pubblici per cui raggiungerla è piuttosto semplice.

La sua particolarità è quella di aver conservato intatto il suo fascino nonostante il passare dei secoli: vicoli acciottolati e ricchi di fiori percorrono il piccolo centro storico. Lungo queste stradine si accavallano pittoresche facciate in pietra dall’età indefinita ma che potresti soffermarti ad ammirare per ore. Io le trovo ipnotiche. Affascinanti architetture gotiche, poi, si richiamano continuamente in tutto ciò che ti circonda, spingendoti a fare sempre quel ‘passo in più’ per vedere cosa viene dopo. Non a caso è chiamata anche ‘marble city’, ovvero ‘città di marmo’ proprio in virtù dei numerosi edifici risalenti all’epoca medievale costruite proprio con questa preziosa ed inconfondibile pietra.

Non perdere l’occasione di visitare l’interno del castello cittadino e concediti un po’ di tempo per perderti nel suo meraviglioso parco. E’ un’esperienza a dir poco rigenerante, specie se fatta durante la primavera, quando la natura si risveglia!

Colori e natura nella valle dei due laghi: Glendalough

“Soltanto l’immaginazione può descrivere il fascino di quel delizioso paesaggio.

Una volta che lo hai visto, diventa tuo amico per sempre e sarai sempre felice quando ci ripenserai”

Queste sono le parole che ha usato William Makepeace Thackeray per descrivere l’incantevole villaggio di Glendalough non distante da Kilkenny, che letteralmente significa ‘valle dei due laghi’, adagiato su una splendida valle e abbracciato dalle dolci Wicklow Mountains.

A Glendalough hai proprio l’impressione di essere sovrastato dalla natura e dai colori vividi ed intensi che solo l’isola di smeraldo può offrire. Anche qui non è difficile ritornare con la mente ad un tempo più lontano. Non si fa fatica ad immaginare, per esempio, i molti monaci che qui seguivano la loro vita di rigoroso silenzio e comunione con Dio, sulle orme di San Kevin, eremita che per primo scelse questi luoghi di profonda quiete per riconciliarsi con la sua dimensione spirituale.

Provo sempre una forte emozione nell’entrare in chiese e cappelle che sono viva testimonianza di quell’epoca dicotomicamente divisa fra ‘bene’ e ‘male’, dove le persone dovevano essere perfettamente allineate con la Chiesa per non rischiare le facili accuse di stregoneria che, come spesso la storia ci ha insegnato, portavano facilmente alla morte, spesso in modo terribile.

In questa zona ne puoi trovare numerose, tutte particolari e tutte meritevoli di una visita.

Questa gita di giornata viene proposta anche durante il nostro tour a Dublino in occasione della festa di San Patrizio… Se vuoi saperne di più contattaci e saremo felicissime di raccontarti cosa faremo in quei giorni!

Vuoi avere qualche informazione sul nostro tour a Dublino?

Contattaci, compilando questo modulo, saremo felici di conoscerti e creare, senza impegno, un itinerario in base ai tuoi interessi, alle tue esigenze e a ciò che più desideri vivere in questa vacanza!